News Ticker
Martedì 4 Giugno 2024 la cena di saluto al PalaCantini: a breve tutte le info!

POLISPORTIVA GALLI – CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET 97 – 74

Bene in attacco, male in difesa. Questi i bilanci di una serata amara per la Cantini Lorano s.r.l. Jokers Basket incapace di pareggiare le percentuali dei padroni di casa della Polisportiva Galli che scavano un solco già nel secondo quarto.

DIVISIONE 1 – 2º RITORNO
Domenica 28 Gennaio 2024 @ PalaGalli

POLISPORTIVA GALLI-JOKERS BASKET 97-74
(25-20, 52-34, 74-49, 97-74)

POLISPORTIVA GALLI
Fedeli 21, Maleci 14, Baldini 7, Baldi 6, Gardeschi
, Mascherini 16, Thioub 12, Casali 6, Bartoli 5, Antinori 4, Brogi 3, Bianchi 3.
Coach: Pavese Ass. Bianchi

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Coli 20, Biondi 13, Ristori 7, Pazzagli 5, Zivojinovic 3
, Mazzerelli 8, Gronchi 3, Margheri 5, Conti 4, Carli 4, D’Amico, Garma.
Coach: Perrotta Ass. Pratelli

Parziali: 25-20, 52-34, 74-49, 97-74.

Arbitri: Contu di Pisa e Bastianelli di Bucine (AR)

Cantini Lorano SRL

Nei primi istanti di gioco, i giallo-blu guidati dalla precisione di Pazzagli da tre punti riescono a pareggiare immediatamente alla bomba di Maleci in un avvio più che concitato. Il buon ritmo della squadra di San Giovanni Valdarno porta tuttavia a delle azioni maggiormente concrete. Gardeschi riceve spesso il pallone e girandosi bene in mezzo all’area capitalizzando azioni importanti mettendo in mostra per la prima volta la non perfetta retroguardia gialla-blu. I Jokers, dunque, sono subito chiamati a rispondere al primo break dei padroni di casa e dopo un timeout, un timido approccio in tal senso si vede con la buona presenza sotto canestro di Biondi, che sfonda in mezzo a due per un appoggio, conquistandosi i primi due punti di serata. Il centro legnaiolo replicherà poco dopo a rimbalzo, ma è ormai chiaro che in questa fase di match, negli ultimi 3 minuti, le squadre siano più sciolte. Con un ritmo forsennato da una parte all’altra, uno spumeggiante gioco e soluzioni intelligenti gonfiano il punteggio, anche grazie alle triple di Fedeli al quale risponde Coli sempre da oltre l’arco, fino al 25-20 (con un Biondi che riscatta la prova precedente mettendo già 10 punti a referto).

Recuperare 5 punti ad una squadra con queste caratteristiche offensive appare comunque una cosa non scontata e, se in avvio di secondo quarto, i padroni di casa trovano immediatamente due soluzioni, due giocate da tre punti, con la tripla di Fedeli ed il fallo e canestro di Mascherini, l’operazione rimonta diventa nuovamente complicata. Dalla panchina prova ad arrivare una risposta a questa doccia gelata con il piazzato di Carli che dalla media distanza riesce a sbloccare il punteggio. Poco dopo anche Conti e Margheri trovano luce in mezzo al buio di una fase che sta già segnando le sorti del match ora in pieno controllo della Polisportiva Galli in vantaggio di 14 lunghezze. La difesa dei padroni di casa ingabbia perfettamente anche le soluzioni centrali che tanto avevano giovato ad un rientrante Biondi, il quale non riesce nemmeno a servire Ristori ancora a secco. Improvvisamente, dopo un ulteriore allungo della squadra di coach Pavese, frutto adesso anche di cinici contropiede, torna a ferire dalla distanza Mazzarelli, un +3 che psicologicamente sblocca il ragazzo ma che non salva il gruppo da un rientro negli spogliatoi sul punteggio di 52-34.

É proprio del capitano il primo acuto del secondo tempo: Ristori riesce a fintare la conclusione ed in mezzo a tre fare un passo e tiro che apre le danze. Poco dopo è anche il turno di Zivojinovic che trova i primi due punti della propria partita (potevano essere tre ma il tiratore giallo-blu pesta la linea dell’arco al tiro). In ogni caso, la circolazione di palla sul perimetro premia i Jokers adesso intenti ad infrangere la doppia cifra di svantaggio. I problemi, per i ragazzi di coach Perrotta, sorgono tuttavia in difesa: concedere 24 punti di media per quarto agli avversari condanna definitivamente ogni speranza degli ospiti ancora troppo leggeri nelle marcature di un Fedeli che entra e fa il buono e cattivo tempo. Oltre alle giocate del proprio capitano, i padroni di casa si affidano adesso ai centimetri di Thioub che nel giro di pochi minuti annulla anche la perfetta tripla di Coli, il quale con alcune azioni personali era riuscito a scardinare da solo una retroguardia di casa adesso più accorta. Nel finale della frazione, i Jokers muovono il punteggio con buone percentuali dalla lunetta maturate grazie alla situazione di bonus, ma il match oramai non ha più storia sul punteggio di 74-49.

L’ultima frazione dunque conferma quanto visto finora in campo, ovvero una trasferta difficile per i giallo-blu incapaci di reggere la difesa e succubi delle conclusioni dalla distanza dei padroni di casa che infieriscono nel punteggio, sfiorando la tripla cifra finale. Se da una parte c’è il problema dei troppi punti subiti, dall’altro, anche in questo finale, si confermano le buone percentuali in attacco: Gronchi da tre si prende subito una conclusione difficile centrando il bersaglio. Poco dopo, Ristori si prende un fallo e canestro recuperando un pallone in contropiede. Il top scorer di serata è però Coli che con i suoi 20 punti (arricchiti da una tripla sul finale) porta il punteggio sul finale di 97-74.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 161

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights