News Ticker
Martedì 4 Giugno 2024 la cena di saluto al PalaCantini: a breve tutte le info!

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET – VALDELSA BASKET 48 – 61

Altra sconfitta interna per la Cantini Lorano s.r.l. Jokers Basket maturata nei primi 20 minuti. I giallo-blu, nonostante i tentativi di rimonta nel secondo tempo non riescono a ricucire lo scarto in doppia cifra di un Valdelsa Basket che non si è guardato indietro.

DIVISIONE 1 – 3º RITORNO
Giovedì 1 Febbraio 2024 @ PalaFilarete

JOKERS BASKET-VALDELSA 48-61
(12-24, 17-36, 34-44, 48-61)

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Coli 8, Zivojinovic 5, Ristori 4, Biondi 2, Carli, Gronchi 13, Conti 7, Pazzagli 5, Margheri 4, D’Amico, Mazzerelli, Nencioni ne.
Coach: Perrotta Ass. Pratelli

VALDELSA BASKET
Campi 16, De Giuli 6, Peruzzi 4, Empilo 4, Moroni 2, Barbera 8, Bruni 6, Ceccatelli 4, Noviello 4, Bartoli 4, Lari F. 3, Lari T.
Coach: Lanza Ass. Borghi

Parziali: 12-24, 17-36, 34-44, 48-61.

Arbitri: Borgioli di Massa e Panelli di Montecatini-Terme (PT)

Cantini Lorano SRL

Con Peruzzi sotto canestro, gli ospiti si sbloccano e il punteggio della partita si apre. Nel suo avvio, i Jokers cercano di fare la loro parte, come dimostra l’immediato pareggio di Coli, che batte in palleggio il centro di Valdelsa realizzando un bel jumper. Tuttavia, l’equilibrio si rompe subito. Nonostante Pazzagli recuperi un ottimo pallone evitando un contropiede e segni un tiro preciso dal gomito, i giallo-blu vengono ben contenuti dagli ospiti in difesa per i successivi 5 minuti. Approfittando anche di alcuni regali difensivi, come quello a rimbalzo per De Giuli lasciato solo a raccogliere un pallone nel cuore dell’area, Valdelsa si porta sul +10, costringendo coach Armellini ad intervenire. Al rientro in campo, il pick and roll di Coli e Biondi libera al tiro vincente da tre il play dei giallo-blu ma Valdelsa è brava a ripartire in contropiede e a sfruttare al meglio gli scarichi, scavando un solco con un nuovo break di 8-0, interrotto solo da una buona incursione seguita da un gioco di piede perno di Zivojinovic. Nonostante gli sforzi, la prima frazione si conclude con un punteggio già compromesso di 12-24.

La palla per Bruni, liberatosi dopo aver portato un blocco, viene poi destinata nelle mani di Ceccatelli, autore di un appoggio in reverse che dimostra tutta la qualità degli ospiti, contro la quale per il momento i Jokers, nonostante una maggior intensità, non possono fare nulla in avvio di secondo periodo. Nonostante una buona difesa di Valdelsa sul perimetro, Pazzagli è costretto ad inventarsi un canestro che in telecronaca NBA sarebbe denominato “from downtown”, avendo ragione allo scadere dei 24 secondi. Può essere quella scintilla morale che serve ai Jokers; gli ospiti lo sanno benissimo e decidono di alzare il pressing sul portatore di palla, commettendo numerosi falli. Chi non viene fermato però è un perfetto Ristori, che dalla linea di fondo trova poi un canestro che vale nuovamente il -11. Nonostante le buone volontà di rimonta con una difesa più attenta in questo periodo, i Jokers crollano nuovamente per colpa degli appoggi riusciti sotto canestro di Bruni, cosa che invece non ha replicato Ristori, e il punteggio scivola sul 17-34 con addirittura il doppiaggio ospite. Nell’ultimo minuto i giallo-blu non si sbloccano, gli ospiti sì, e all’intervallo i discorsi vengono interrotti sul 17-36.

Inizia subito nel migliore dei modi il secondo tempo dei Jokers con la tripla di Zivojinovic, seppur dopo una costruzione abbastanza rocambolesca. Poco dopo, Ristori, con una transizione coast to coast, fulmina gli ospiti che sembrano essere rimasti, almeno in questo inizio, negli spogliatoi. Serve aumentare le percentuali da lontano e con la bomba di Coli, i giallo-blu possono trovare un appiglio in tal senso. Si entra in una fase ora ricca di occasioni e ribaltamenti di fronte ma povera di canestri, con l’imprecisione al tiro che prevale su difese che comunque concedono. Lo stallo lo sblocca Margheri, bravo ad eludere in contropiede il rientro della difesa di Colle. Gli ospiti con Barbera sono bravi a ripartire ed in pochissimo tempo si riaccendono con un uno-due fulminante che taglia nuovamente le gambe ai padroni di casa, incapaci di ricucire definitivamente lo strappo del primo tempo a fronte di una terza frazione di maggior costanza. Sul finale, l’infortunio di Mazzerelli priva di altre soluzioni offensive i giallo-blu che devono ora scalare una montagna. Nell’ultimo minuto, tuttavia, i padroni di casa si riaccendono e con un moto d’orgoglio infrangono anche la doppia cifra di svantaggio con il gioco di squadra: il triangolo fra Margheri, D’amico e Conti che conclude dimostra quanto la partita sia ancora vivace. Si conclude quindi il tira e molla sul 34-44.

In avvio dell’ultima frazione, i Jokers con Gronchi, autore di un difficilissimo step back seguito da un altrettanto difficile ma precisa conclusione, mettono subito in guardia Valdelsa. Sempre Gronchi poco dopo illumina il palazzetto con un assist schiacciato per Margheri, c’è partita. Colle mantiene tuttavia le otto lunghezze di vantaggio trovando canestri sporchi che costringono a dare il tutto per tutto ai padroni di casa. Anche la sfortuna si mette di mezzo quando Coli in back door taglia tutta la difesa ma non riesce ad appoggiare in reverse con la palla risputata fuori dal ferro. Il colpo che forse chiude la partita dopo l’ultimo assalto dei giallo-blu lo infligge Campi con uno dei rarissimi tiri da tre punti della formazione ospite che così si riporta a +11 a meno di 5 dal termine. In questo lasso di tempo che ci separa dalla conclusione i giallo-blu non riescono più a trovare soluzioni offensive pulite forzando spesso il passaggio per vie centrali ed intercettato dagli ospiti che poi con Lari a poco più di un minuto dal termine, con un’altra bomba, chiudono ufficialmente un match poi chiuso sul 48-61: punteggio addolcito grazie ad un altro preciso tiro di Gronchi dalla lunghissima distanza.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 161

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights