News Ticker
Martedì 4 Giugno 2024 la cena di saluto al PalaCantini: a breve tutte le info!

VIRTUS CERTALDO – PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA 68 – 73 DTS

Si chiude con un successo esterno la Fase a Orologio della Proget Impianti Olimpia Legnaia che, dopo aver agguantato i tempi supplementari allo scadere con un canestro di Becocci, si fanno valere nei 5’ aggiuntivi sul campo di Virtus Certaldo.

PROMOZIONE – FASE A OROLOGIO – GIR. B / 4º GIORNATA
Giovedì 27 Aprile 2023 @ PalaSport Certaldo

VIRTUS CERTALDO-OLIMPIA LEGNAIA 68-73 DTS
(26-15, 44-34, 57-50, 67-67, 68-73)

VIRTUS CERTALDO
Conforti 18, Fratini 10, Santangelo 3, Ciampalini 2, Gianfortone 1
, Bonini 20, Dainelli 5, Corsi 3, Castracani 3, Rossi 3, Ciardi, Arifi.
Coach: D’Angelo

PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA
Gerbi 20, Macchia 18, Masi 5, Becocci 5, Margheri 3
, Scelfo 14, Mori 4, Frosini 4, Mercado, Marrone, Fusillo ne.
Coach: Deza Linares Ass. Lupori

Parziali: 26-15, 44-34, 57-50, 67-67, 68-73.

Arbitri: Cavallo di Siena e Collet di Castelnuovo Berardenga (SI)

Proget Impianti srl

L’avvio della squadra giallo-blu non sembra essere dei più semplici, nonostante Becocci e Gerbi si stiano dimostrando abili nei tiri liberi, è Conforti a spiccare il volo e ad infiammare il pubblico presente! Il giocatore di Certaldo, pronti via, ha già segnato due triple in rapida successione e sembra non voler fermarsi qui. Gli ospiti tentano di fermarlo con un time out, ma i compagni di squadra di Conforti continuano a dargli fiducia e lui risponde con un’altra tripla, facendo esplodere il palazzetto. L’Olimpia prova a rispondere con un paio di triple di Margheri e Masi, ma Conforti non ha intenzione di cedere il posto come il re della tripla e risponde con altre due bomba dall’arco. Il primo quarto si conclude con un dominio schiacciante della squadra di casa, con Conforti in grande spolvero. La partita è tuttavia appena all’inizio.

E’ un match incandescente quello che vede la squadra giallo-blu costretta a rincorrere sin dai primi minuti del secondo quarto. Gli ospiti non si fanno intimorire e decidono di tentare anche loro la soluzione più preziosa, ovvero il tiro dalla distanza. Scelfo è il primo a provarci e non ci pensa due volte ad alzare la mira quando vede l’avversario distante. Il risultato? Una tripla che inaugura i giochi tutt’altro che chiusi. Gerbi non vuole essere da meno e riesce a mettere a segno una giocata vincente, servito alla perfezione da Macchia. Questo mini parziale di 0-5 fa ben sperare, ma la strada è ancora lunga e la squadra di Certaldo è decisa a non mollare la presa. Tuttavia, è proprio Macchia a illuminare il match con un fallo e canestro da tre punti che vale tantissimo, sia per il punteggio che per la fiducia della squadra. Certaldo prova a rispondere dall’arco, ma spesso è costretta a forzare soluzioni poco felici, con l’unica eccezione di una tripla vincente di Bonini. Col passare dei minuti, la squadra di casa riesce a trovare le giuste soluzioni e ad emergere grazie alle azioni personali dei propri giocatori. Da segnalare la doppia progressione ancora di Bonini, che dimostra tutta la sua classe attaccando il canestro e portando il punteggio a 44-34, prima della sirena che conclude questo emozionante quarto.

La terza frazione di gioco si tinge di giallo-blu, grazie soprattutto ai giocatori di maggior talento che dimostrano di avere le idee chiare. Gerbi, in particolare, si dimostra implacabile e infligge due colpi durissimi a Certaldo, sfruttando al meglio la sua rapidità e precisione. Tuttavia, la squadra ospite non molla e reagisce con una tripla che riporta il punteggio a più sette. Nonostante questo, la difesa giallo-blu si dimostra eccezionale e riesce a contenere gli avversari, salvo poi subire i colpi micidiali di Corsi e Conforti dall’arco, con quest’ultimo che realizza addirittura la sua sesta tripla personale. Nonostante tutto, la squadra ospite riesce a tenere botta, soprattutto grazie alla situazione di bonus sfruttata al meglio da Frosini, che fra tutti si dimostra un vero cecchino.

La partita è ormai ai titoli di coda e sono i legnaioli a trovare il modo per imporsi, nonostante un inizio difficile nell’ultimo quarto. Sono Macchia e Gerbi a fare la differenza, uno dalla distanza e l’altro dalla lunetta. Ma è il numero 23, ancora una volta, a diventare gigante sul campo: prima un preciso tiro dal gomito, poi un perfetto 2/2 dalla lunetta che riduce il distacco a soli 2 punti. Nonostante la tripla di Certaldo segnata da Dainelli, gli ospiti pareggiano miracolosamente a trenta secondi dalla fine grazie all’eccezionale Scelfo, vera rivelazione della giornata, e al grandioso tiro di Becocci, anche se quest’ultimo dovrà abbandonare il campo per aver commesso cinque falli. L’equilibrio è tale da portare le squadre in overtime, con il punteggio ancora fermo sul 67 pari.

Dopo una stagione difficile caratterizzata da diversi episodi in cui i giocatori giallo-blu sono andati ai supplementari senza poi vincere, i ragazzi allenati da coach Deza Linares si presentano in campo con orgoglio e carattere, e con un sontuoso inizio di partita, guidati dall’ottima prestazione di Scelfo, conquistano la vittoria. Grazie ai precisi tiri liberi, il punteggio finale si chiude sul 68-73, con la firma conclusiva di Mori.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 161

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights