News Container
Latest News

TERRANUOVA – CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET 64 – 59

Gli ultimi minuti di gioco risultano fatali per la Cantini Lorano s.r.l. Jokers Basket, che vede sfuggire il match nel quarto quarto nonostante una partita estremamente combattuta sul parquet di USD Terranuova Basket.

SERIE D – PRIMA FASE – GIR. A / 29º GIORNATA
Sabato 22 Aprile 2023 @ Palazzetto dello Sport Terranuova Bracciolini

TERRANUOVA-JOKERS BASKET 64-59
(15-15, 35-33, 49-48, 64-59)

TERRANUOVA BASKET
Lici 14, Banci 9, Donnini 5, Baldi 2, Brandini 2, Taddeucci 9, Bongini 8, Gueye Pape 8, Masciadri 6, Bruschi 2, Renzi ne, Pellegrini ne.
Coach: Palmieri Ass. Albini

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Ciacci 21, Euzzor 12, Ristori 6, Bitossi 2, Cappelli 1, Coli 7, Zivojinovic 6, Pazzagli 3, Conti 1, Mazzerelli ne, Padoin ne.
Coach: Nudo Ass. Castellani

Parziali: 15-15, 35-33, 49-48, 64-59.

Arbitri: Sizzi di Prato e Francia di Siena

Cantini Lorano srl

Nel primo quarto di gioco sembra essere la squadra ospite a prendere subito in mano le redini dell’incontro. Euzzor mette a segno il primo possesso, dimostrando immediatamente il suo talento sotto canestro. Ma non finisce qui, perché il numero 50 legnaiolo si mette in mostra anche con un assist per il compagno Ciacci, che a sua volta si dimostra abile con una progressione solitaria verso il ferro. Dall’altra parte del campo, invece, è Banci a farsi sentire, segnando un tiro dal gomito e un’altra bella conclusione dalla lunga distanza. Ma è un altro giocatore ad impattare, il precisissimo Zivojinovic, che con due canestri dalla distanza consecutivi costringe l’allenatore della squadra di casa a chiamare un time out per riorganizzare le idee a tre minuti dalla sirena. Nonostante questo, i padroni di casa non si fanno intimorire e, grazie soprattutto a Masciadri, riescono a rimontare il punteggio fino a raggiungere il pareggio sul 15-15.

Partono nuovamente forte i giallo-blu i quali, con Ristori, dimostrano di avere un’ottima abilità dalla lunetta che consente di portare la testa avanti all’alba della seconda frazione. Ma non è finita qui! Coli, servito da Cappelli in un’azione di altissima scuola sul perimetro, insacca un tripla pregevole, regalando il primo tentativo d’allungo alla squadra ospite. Terranuova fa di tutto per rimanere in gioco e affida le sue speranze ai suoi talentuosi Bongini e Taddeucci. Ma la squadra giallo-blu dimostra di avere una marcia in più e Euzzor, in un contropiede fulmineo, conquista un fallo canestro, realizzando il tiro libero aggiuntivo. Quest’ultimo è un segnale importante lanciato dai legnaioli nonostante il quale la squadra ospite, in un contesto dove si è tornati a giocare punto-punto, risponde rincarando la dose. Ciacci sferra un doppio colpo in chiusura, ma non è sufficiente per impedire a Terranuova di riportarsi in vantaggio e di andare negli spogliatoi sul punteggio di 35-33.

Giunti all’avvio del terzo quarto la partita si conferma essere un autentico spettacolo d’equilibrio. Ne è prova il botta e risposta tra Brandini e Ciacci: il primo dimostra grande abilità dalla lunetta realizzando un 2/2, mentre il legnaiolo si guadagna un fallo e canestro sfruttando una palla illuminante di Bitossi, bravissimo a lavorarla in mezzo all’area. La squadra di casa cerca di prendere il sopravvento e Bongini, con un fondamentale fallo e canestro, è il primo a tentare l’allungo per Terranuova. Ma senza successo, merito della ristabilita difesa giallo-blu in seguito al time-out chiamato dal coach Nudo. Sul finale, è ancora Ciacci a tenere a galla la squadra dei Jokers con una tripla che pesa come un macigno, alla quale fa seguito il 2/2 dalla lunetta di Euzzor, un mini parziale che fissa il punteggio sul 49-48 prima dell’ultimo quarto di gioco.

Entrando nell’ultimo quarto di gioco, la tensione è palpabile e nessuna delle due squadre vuole cedere terreno. Ma è la squadra di casa a dare l’impulso decisivo, spinta dal sostegno del pubblico, e ad elevare il ritmo di gioco fin dall’inizio. Taddeucci si fa trovare pronto sotto canestro e segna subito il primo canestro del quarto. Ciacci, vero leader dei giallo-blu questa sera, risponde con un canestro altrettanto importante, ma non basta per evitare il parziale della squadra di casa, che viene generato dal doppio colpo di Gueye Pape, infallibile sia dalla media che dalla lunga distanza. Il punteggio a 4 minuti dalla fine è di 59-50, e sembra essere una situazione difficile da ribaltare per i giallo-blu. Pazzagli prova a rompere la maledizione delle imprecisioni della sua squadra con una tripla importante, anche se non sufficiente per minacciare la squadra di casa, che continua a gestire il gioco. Ristori, nonostante non sia solito tentare tiri del genere, decide di provare comunque la sua fortuna e realizza una tripla cruciale che porta il punteggio sul 64-59. Anche se il tentativo è lodevole, non basta per evitare la sconfitta della squadra giallo-blu.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 164

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights