News Container
Latest News

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET – BELLARIA 75 – 57

La Cantini Lorano s.r.l Jokers Basket non stecca la prima uscita ufficiale della stagione e supera GS Bellaria Basket al PalaFilarete nei Sedicesimi di Finale del Trofeo Bugliesi grazie ad un ultimo periodo a senso unico.

TROFEO BUGLIESI – SEDICESIMI DI FINALE
Sabato 16 Settembre 2023 @ PalaFilarete

JOKERS BASKET-BELLARIA 75-57
(20-26, 38-39, 52-50, 75-57)

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Pazzagli 26, Coli 16, Ristori 10, Biondi 1, Carli
, Gronchi 8, Mazzerelli 5, Nencioni 5, Margheri 4, Conti, Cavallaro, Leoni.
Coach: Busini Ass. Perrotta

GS BELLARIA BASKET
Cecchi M. 14, Donati 14, Berti 8, Giusti 8, Cecchi A.
5, Boschi 6, Camilloi 2, Paoli, Belli, Borea, Diviggiano.
Coach: Pugi Ass. Calvani

Parziali: 20-26, 38-39, 52-50, 75-57.

Arbitri: Chirco di Firenze e Cartocci di Sesto Fiorentino (FI)

Cantini Lorano srl

In questa serata di apertura della stagione ufficiale, i Jokers regalano uno spettacolo incredibile sul campo da basket fin dal primo periodo. Il primo canestro gialloblu della partita è opera di un Pazzagli strepitoso, che mette subito le cose in chiaro dall’arco dopo un ottimo scarico fornito da Carli. Mentre Bellaria risponde con buone trame offensive sfruttando i tiri liberi, i legnaioli cercano di prendere il controllo del match con azioni insistite: un extra-possesso derivante da un buon rimbalzo offensivo (fondamentale che si rivelerà importante nel secondo quarto) permette a Coli di appoggiare a canestro subendo fallo, col numero 30 bravo poi a completare il potenziale gioco da tre punti dalla lunetta. Squadra rinnovata quella dei Jokers, stasera con un’età media dell’intero roster che si attesta a soli 18.6 anni, che però trova comunque grandi sicurezze nelle mani di un giocatore che si atteggia quasi da veterano. Lo splendido Pazzagli cala il bis dall’arco dei 6.75, consentendo ai suoi di progredire col punteggio. Dopo un timeout avversario, i gialloblu non rispondono come nei primi scampoli del primo periodo, subendo spesso le iniziative degli ospiti, che approfittano del bonus. Il più insidioso tra i 5 di Bellaria è Donati, il quale dà vita al break decisivo che porta il punteggio sul 20-26 di fine quarto.

In avvio del secondo quarto, è Coli a rubare la scena. Il play gialloblu si dimostra eccezionale in entrambe le fasi di gioco, garantendo una solida difesa e una costruzione di gioco altrettanto efficace. Sono suoi, infatti, i primi due canestri del parziale, frutto di due penetrazioni in solitaria, che mettono in mostra tutta la sua abilità nel superare gli avversari. Tuttavia, nonostante questa iniezione di fiducia, i padroni di casa continuano a commettere errori in difesa. Un esempio evidente è il canestro di Donati, che trova poco o nessun ostacolo sulla sua strada a canestro. Inoltre, la bomba di Cecchi complica ulteriormente la situazione, e quindi si attende ancora la svolta per i Jokers. Pazzagli, determinante per l’intera partita, mostra un calo di precisione in questo secondo quarto, soprattutto nei tiri da tre punti; ma il numero 3 non è l’unico a peccare, poiché anche Carli e Biondi, nonostante le interessanti opzioni offensive, sprecano troppe occasioni. Un lampo di speranza per i padroni di casa giunge dalla distanza grazie al classe 2006 Nencioni che, dopo una fuga in contropiede culminata col +2, realizza una tripla mettendo fine a un periodo di stasi per entrambe le squadre. Sul finire di quarto Bellaria incontra anch’essa difficoltà realizzative, totalizzando solo 4 punti dalla lunetta negli ultimi 5 minuti del primo tempo e permettendo così ai Jokers di riavvicinarsi fino al -1 grazie anche ai canestri di Ristori e Gronchi per il 38-39 al 20’.

Avvio al veleno nel secondo tempo per i Jokers, che stentano a trovare soluzioni pulite in fase offensiva e talvolta si affidano a forzature da tre punti che non sortiscono effetto. Dall’altra parte, il ritmo di Bellaria accelera, e sotto canestro sono precisi sia i fratelli Cecchi che Donati, bravi a non fermarsi nemmeno dopo il time out chiamato dal nuovo coach della squadra di casa, Busini. Tuttavia, quest’ultimo mostra fiducia nella sua squadra e cerca di trovare una soluzione nel momento di massimo svantaggio per i Jokers, abili a ritrovare una maggiore circolazione di palla sul perimetro per riuscire finalmente a liberare Pazzagli per il tiro da tre punti da situazione favorevole. Il classe ‘05 non delude, replicando poco dopo ed eguagliando le gesta del primo tempo. Capitan Ristori aggiunge il suo contributo, con l’ago della bilancia del punteggio che inizia a pendere leggermente dalla parte dei Jokers, rimandando comunque le sorti di una partita che si deciderà solo nel quarto finale.

In avvio dell’ultimo quarto, i legnaioli entrano decisamente meglio in campo rispetto ai loro avversari, dimostrando di poter penetrare in qualche modo la difesa avversaria affidandosi a alcune giocate personali, come quella di Coli che riesce a passare tra due difensori e tirare dal gomito, senza dimenticare il secondo tempo di Ristori. Il gioco di squadra dei gialloblu emerge soprattutto in difesa, dove l’assetto a zona premia coach Busini, poiché Bellaria non riesce più a mantenere il ritmo sotto canestro visto all’inizio del secondo tempo, affidandosi principalmente a soluzioni da tre punti. Tali opportunità vengono spesso accettate dalla difesa casalinga, ma non vengono sfruttate, e a catturare i rimbalzi sono soprattutto i padroni di casa, pronti a ripartire velocemente in contropiede senza lasciare spazio agli ospiti. Nonostante il timeout chiamato dalla panchina ospite per frenare le iniziative dei padroni di casa, i Jokers prendono il largo grazie ad uno strepitoso Coli e ad altre due triple consecutive di Pazzagli, che valgono un allungo che presto diventa una sentenza. I padroni di casa iniziano bene e dilagano, portando il punteggio a un largo 75-57, dimostrando una grande forza di reazione in questa prima partita ufficiale.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 164

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights