News Container
Latest News

VALDISIEVE – PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA 57 – 77 [0 – 1]

Trionfo essenziale per la Proget Impianti Olimpia Legnaia che vuole difendere la propria categoria e inizia i Playout di Promozione con una vittoria schiacciante contro Valdisieve in Gara 1.

PROMOZIONE – PLAYOUT / GARA 1
Venerdì 12 Maggio 2023 @ Palazzetto Pelago

VALDISIEVE-OLIMPIA LEGNAIA 57-77 [0-1]
(8-24, 21-43, 37-63, 57-77)

VALDISIEVE
Sarti 14, Dainelli 6, Galardi 3, Rinaldi 1, Satti
, Baroncini 11, Iannotta 10, Bruni 9, Barchielli 3, Cosi, Zucchini, Staderini.
Coach: Masi

PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA
Carli 12, Masi 12, Macchia 11, Gerbi 8, Becocci 7
, Scelfo 8, Frosini 8, Mori 4,  Margheri 3, Marrone 2, Ceccarelli 2.
Coach: Deza Linares Ass. Lupori e Zanardo

Parziali: 8-24, 21-43, 37-63, 57-77.

Arbitri: De Chiara di Capraia e Limite (FI) e Buoncristiani di Prato

Proget Impianti srl

Inizio di partita decisamente agevole per la squadra ospite, i giallo-blu dimostrano fin da subito di avere il controllo del match grazie alle scorribande inarrestabili di un irraggiungibile Macchia, che apre le danze e infonde energia al gruppo. È una sfida di vitale importanza e l’atteggiamento coraggioso delle grandi occasioni si fa sentire, nonostante si giochi sul parquet avversario. Becocci e Carli seguono il compagno d’azione e diventano pericolosi sotto canestro, avviando un break significativo. Questa fuga si preannuncia in crescita grazie a una difesa solida che mette sotto chiave le poche e imprecise azioni di Valdisieve, che riesce a farsi notare solo sporadicamente grazie alle giocate di Sarti. Nel cuore di questo primo quarto, è Masi a alimentare il sogno con due triple devastanti che, unite a quella altrettanto fondamentale di Scelfo in chiusura, rappresentano la giusta ricompensa per gli sforzi profusi in questa fase iniziale di dominio.

Dopo un primo quarto da incorniciare, gli ospiti iniziano a dominare la partita anche nel secondo senza mai perdere la fluidità del loro bellissimo gioco, coinvolgendo tutti i giocatori in campo. Gerbi e Mori dimostrano grande abilità nel cercare il fallo, avvicinando la squadra al bonus e sfruttando al massimo i tiri liberi. Proprio i tiri liberi diventano l’arma segreta per congelare l’incontro e portare un considerevole vantaggio negli spogliatoi. Va sottolineata la straordinaria precisione di Frosini, che non sbaglia un colpo e conclude il primo tempo con un perfetto 6 su 6 dalla lunetta. Margheri chiude i discorsi con una tripla, mettendo i legnaioli in una situazione più che comoda, poiché hanno più che raddoppiato il punteggio dei padroni di casa, portandosi sul 21-43.

La musica non cambia nel secondo tempo, con Valdisieve incapace di mettere a repentaglio una difesa legnaiola semplicemente splendida. Coach Deza Linares può essere più che soddisfatto dei suoi ragazzi, che nonostante l’ampio margine continuano a pressare i padroni di casa fin dall’inizio, come dimostra il primo canestro di Becocci, frutto di un recupero palla a metà campo. Poco dopo, ritorna in scena un Macchia in gran forma, che con le sue accelerazioni verso il canestro lascia gli avversari a bocca aperta. È poi il turno di Carli, che oltre a offrire un’ottima prestazione difensiva, si rende pericoloso anche sotto canestro. Valdisieve dimostra di non pensare già alla seconda gara quando riesce a rendersi pericolosa grazie ai punti di riferimento rappresentati da Sarti e Baroncini. Il primo è letale dalla distanza, mentre il secondo non perdona con due precisi tiri in post sotto canestro, rendendo un po’ meno amaro un punteggio che, sul 37-63, può essere considerato già conclusivo.

In conclusione della partita, c’è ancora spazio per i tiri liberi di Frosini, ma è Carli a far valere la sua supremazia nell’area avversaria con tre soluzioni vincenti consecutive. Il messaggio è chiaro e Valdisieve lo ha ben recepito: l’Olimpia Legnaia intende difendere la propria categoria e questo incontro, giocato a un ritmo impressionante, in cui tutti i giocatori si sono sacrificati e hanno brillato, ne è una prova tangibile. La salvezza non è ancora stata raggiunta, ma già Gara 2 che andrà in scena al PalaFilarete alle 18:00 di domenica 21 maggio sarà fondamentale. I legnaioli sono sulla buona strada e se replicheranno la stessa prestazione avranno ottime probabilità di archiviare la pratica.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 164

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights