News Container
Latest News

VIRTUS CERTALDO – CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET 52 – 60

È il collettivo l’arma vincente di una convincente Cantini Lorano s.r.l. Jokers Basket che, sul parquet di Virtus Certaldo, è capace di cancellare la brutta sconfitta casalinga infrasettimanale.

SERIE D – PRIMA FASE – GIR. A / 27º GIORNATA
Sabato 1 Aprile 2023 @ Palazzetto Loc. Canonica

VIRTUS CERTALDO-JOKERS BASKET 52-60
(19-12, 31-32, 39-48, 52-60)

VIRTUS CERTALDO
Gualtieri 14, Santini 9, Giorgi 7, Mencherini 2, Guainai 2
, Cerpi 13, Donzelli 5, Faso, Basili, Randazzo ne.
Coach: Crocetti Ass. Magnani

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Ciacci 11, Euzzor 8, Cappelli 7, Biondi 6, Ristori 4
, Pazzagli 7, Padoin 7, Bitossi 4, Mpeck 4, Coli 2, Zivojinovic, Mazzerelli.
Coach: Nudo Ass. Castellani

Parziali: 19-12, 31-32, 39-48, 52-60.

Arbitri: Cabizza e Carta di Pisa

Cantini Lorano SRL

Il primo lampo del match, in avvio del primo quarto, porta il nome di Gualtieri bravo nel cogliere l’occasione di trovarsi isolato per poter tentare il canestro dalla distanza. Certaldo è bravo anche nel chiudere gli spazi e ripartite con un’ottima transizione offensiva che darà i suoi frutti grazie ai due liberi realizzati da Santini. Dopo un avvio non particolarmente facile per la squadra ospite, impegnata appena 48 ore prima contro la Sestese, si attiva uno dei giocatori che in quella partita non è sceso in campo: Euzzor. Dal palleggio, il numero 50 legnaiolo sblocca la situazione in casa legnaia dimostrando di essere indispensabile per aggiungere un’opzione offensiva in più quando la difesa avversaria sembra essere impermeabile. Con un’azione decisamente più rapida nella sua esecuzione, i Jokers, passando da Ristori, recapitano un pallone nelle mani di capitan Cappelli che, non esitando, realizza un +3 accorciando le distanze. Sul finale di frazione, non bastano due ottimi tiri in sospensione di Bitossi per ricucire il punteggio che premia la squadra di casa sul 19-12.

Nella seconda porzione di gioco, i legnaioli sono chiamati ad accelerare le operazioni in attacco e per riuscirci, coach Nudo decide di affidarsi alla freschezza di Coli. Il play giallo-blu coglie impreparata la retroguardia casalinga in due frangenti: nel primo caso mettendosi in proprio con una buona progressione attaccando il ferro, ed in seguito lavorando un pallone d’oro per Pazzagli che completa l’opera con una bomba dall’arco. Certaldo, affidandosi ancora alle ottime percentuali di Gualtieri, non ha la minima intenzione di veder infrangersi il proprio vantaggio il quale, tuttavia, adesso ammonta a sole due lunghezze di margine. L’azione offensiva giallo-blu si poggia, in numerosi casi, sul proprio centro: Biondi è scaltro nell’approfittare la situazione di bonus a proprio vantaggio trovando porzioni di campo nelle quali potersi intromettere per appoggiare a canestro e, nel caso in cui quest’ultime fossero chiuse, è abile nel conquistarsi fallo per poi trasformare dalla lunetta. Con il centro di Euzzor a pochi attimi dalla conclusione, gli ospiti si regalano la possibilità di tornare negli spogliatoi in una posizione di vantaggio sul punteggio di 31-32.

Al rientro in campo nel secondo tempo dell’incontro, i singoli dei Jokers, sacrificandosi per il collettivo, si prestano a migliorare, in maniera netta, la propria difesa. La retroguardia giallo-blu, forte di un ottimo lavoro di Bitossi fra tutti, registrerà, di fatto, solo 8 punti: un vero e proprio fortino sul quale ripartire ed imbastire poi le azioni offensive che adesso calamitano sulle mani di uno dei migliori tiratori della squadra ovvero Ciacci, finora in penombra. Il numero 21, sale in cattedra e, in meno di 3 minuti, punisce da solo gli avversari senza esclusione di colpi, rendendosi letale dalla lunetta, dalla media distanza e soprattutto dall’arco. Dopo quest’ultimo +3 legnaiolo, culmine di un break di 2-10, l’allenatore dei padroni di casa è costretto a chiamare un minuto di tempo che si rivelerà tuttavia insufficiente per arrestare i giallo-blu che, con il 2/2 dalla lunetta di Cappelli ed il canestro dal gomito di Pazzagli, possono dormire sogni sereni sul punteggio 39-48.

Nei primi minuti dell’ultima frazione di gara, Certaldo prova a riorganizzarsi tentando di superare la difesa ospite grazie alla mira di Cerpi, unica spina nel fianco dei Jokers i quali sono incapaci di contrastarlo. Nonostante la fiducia del numero 11 della squadra di casa, i legnaioli amministrano bene la gara non permettendo agli avversari di riavvicinarsi grazie a dei parziali. Sul fallo e canestro di Padoin, con tiro libero aggiuntivo realizzato, si chiude virtualmente la partita, conclusa poi, come da tradizione ormai, dai liberi di Euzzor che rendono più rotondo il punteggio finale di 52-60.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 164

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights