CASTELFIORENTINO – PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA 69 – 63

La Proget Impianti Olimpia Legnaia mastica amaro sul campo di Castelfiorentino non riuscendo a dare continuità al buon risultato maturato in casa. Fatale per i legnaioli, dopo una buona mezz’ora di gioco e al netto delle tante assenze, l’ultimo quarto.

PROMOZIONE – PRIMA FASE – GIR. B / 19º GIORNATA
Sabato 4 Marzo 2023 @ PalaRoosvelt

CASTELFIORENTINO-OLIMPIA LEGNAIA 69-63
(15-16, 35-26, 46-44, 69-63)

CASTELFIORENTINO
Zampacavallo 15, Flotta 11, Talluri T. 6, Ciampolini 2, Talluri J.
, Iserani 15, Buti 9, Dragoni 9, Pratelli 2, Mugnaini, Cavini.Coach: Chiarugi Ass. Miranceli

PROGET IMPIANTI OLIMPIA LEGNAIA
Gerbi 15, Pandi 9, Becocci 9, Scelfo 5, Frosini 3
, Marrone 11, Taccetti 5, Margheri 4, Masi 2, Mercado.
Coach: Deza Linares Ass. Lupori

Parziali: 15-16, 35-26, 46-44, 69-63.

Arbitri: Baldini di Castelfiorentino (FI) e Belgodere di Lastra a Signa (FI)

Proget Impianti srl

Avvio sprint per gli ospiti capaci d’imporre subito un buon ritmo al match tramite buone azioni tambureggianti concretizzate subito dalla tripla di Frosini e dal taglio in mezzo all’area di un Gerbi, vero e mattatore di serata per i gialloblu con 15 punti messi a referto. Attraverso alcuni tagli dietro la difesa ed un tiro vincente dalla distanza, il subentrato Iserani riesce a pareggiare presto i conti. Il match viaggia sui binari dell’equilibrio. Sul finale di quarto, è il capitano (per questo match) dei giallo-blu, Taccetti a riportare i suoi a mettere la testa avanti grazie ad un preciso tiro dall’arco sul punteggio di 15-16.

Gli ospiti peccano d’esperienza all’alba del secondo quarto subendo un parziale, in meno di due minuti, aperto e concluso da Buti. Le nuove assenze di Macchia e Carli, unite a quelle di Mori e Cambi, impongono nuove soluzioni offensive che, nel secondo quarto, vengono colmate dalla presenza di Marrone, abile a perforare in due circostanze consecutive la difesa di casa. Dopo un time-out risolutorio, il numero 29 giallo-blu è straordinario nel risollevare la squadra dopo un momento di black-out grazie ad una tripla precisa oltre che un piazzato su assist di Becocci. Zampacavallo rovina i piani di rimonta e riporta i padroni di casa sul parziale di 35-26 all’intervallo.

Al rientro in campo dagli spogliatoi, Legnaia sembra decisa a risollevare le sorti del match. Dopo due improvvisi strappi di Pandi che gli valgono un appoggio vincente a canestro ed un fallo da due tiri liberi, Marrone si dimostra infallibile dalla distanza, monopolizzando gli schemi offensivi e imprimendo il suo nome a quello dei più in forma della serata. Con due triple consecutive ed un piazzato preciso quest’ultimo riporta i suoi a galleggiare in una zona di punteggio oramai quasi del tutto ricucito. Gerbi e Margheri, rispettivamente da sotto e dalla lunetta, danno seguito al buon momento dei fiorentini ma Iserani tira i remi in barca, limitando i danni grazie ad un tiro dall’arco che consente ai padroni di trovarsi ancora a condurre sul parziale di 46-44.

Ultima porzione di gara inaugurata dal solito Gerbi, stavolta con due liberi che consentono di agganciare gli avversari che temono ora gli ospiti dopo aver condotto bene gli ultimi due quarti. Castelfiorentino è tuttavia brava a chiudere gli spazi e ripartire in contropiede come nell’occasione che porta al canestro di Dragoni. Talluri rincara la dose dall’arco ed obbliga coach Deza Linares a chiamare i suoi dopo il break casalingo. Con i padroni di casa forti di un vantaggio che si aggira, prima degli ultimi cinque minuti di gara, sulle 6 lunghezze, Becocci prova a battere un colpo e ricucire grazie a due appoggi sotto canestro che fulminano gli avversari. Ad iscrivere il proprio nome sul referto dei marcatori ci pensa anche Scelfo ma non basta: con una tripla di Buti ed una serie di liberi realizzati in situazione di bonus, Castelfiorentino ammazza la partita e chiude i conti sul totale di 69-63.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 141

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *