CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET – BASKET REGGELLO 69 – 65

La Cantini Lorano Jokers Basket non fallisce l’appuntamento casalingo contro gli ultimi in classifica di Basket Reggello. Fondamentali per i padroni il primo e l’ultimo quarto all’interno di una gara sofferta.

SERIE D – PRIMA FASE – GIR. A / 22º GIORNATA
Sabato 4 Marzo 2023 @ PalaFilarete

JOKERS BASKET-REGGELLO 69-65
(26-19, 34-38, 50-56, 69-65)

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Euzzor 27, Ciacci 13, Cappelli 6, Ristori 6, Tounkara 4
, Pazzagli 8, Coli 3, Mpeck 2, Conti, Zivojinovic, Pineschi, Mazzerelli ne.
Coach: Nudo Ass. Castellani

BASKET REGGELLO
Saldarelli 18, Di Giovanni 12, Aiello T. 12, Rovai Al. 4, Aiello M
., Resti 9, Rovai An. 4, Faustino 3, Trefoloni 2, Mugelli 1, Banchetti, Tognaccini.
Coach: Serravalli

Parziali: 26-19, 34-38, 50-56, 69-65.

Arbitri: Benenati e Favilli di Cecina (LI)

Cantini Lorano SRL

Con un’azione elaborata composta da 7 passaggi e 24 secondi sfruttati fino all’ultimo, i Jokers danno il via alle danza del primo quarto con l’ottima penetrazione di Euzzor. Non passa nemmeno un giro d’orologio che ancora il numero 50 si rende decisivo grazie ad un’accelerazione frutto di una triangolazione con Capelli. Le maglie strette in difesa per Reggello sopperiscono alle numerose imprecisioni davanti e consentono di mantenere un punteggio ancorato sul 4-1. Dopo quattro minuti, a sbloccare la situazione ci pensa ancora Cappelli con un buon assist per il più defilato Ciacci, libero di appoggiare a canestro. Quest’ultimo, stavolta mettendosi in proprio, prende la mira e cala un pesantissimo tris che porta i suoi ad una posizione di netta distanza dagli avversari. Di Giovanni, tenta di sorprendere gli avversari con un contropiede ma, lato Jokers, la musica non cambia e si riconferma il trend positivo dalla distanza stavolta con il centro di Euzzor. I giallo-blu si portano fino al 21-8 grazie al fallo e canestro di Ristori ma sarà proprio negli ultimi tre minuti che si assisterà alla prima risposta di Reggello che, dopo un brutto infortunio al ginocchio occorso allo sfortunato Faustino (a cui facciamo i migliori auguri per una pronta guarigione), con Saldarelli, si rifà sotto fino ad arrivare a 18 punti. A sistemare le cose ci pensa ancora Pazzagli il quale, come nei precedenti incontri, si rende letale dall’arco proprio in questa porzione di gara.

Non inizia nel migliore dei modi il secondo quarto per squadra di casa che, nonostante un buon ritmo in fase offensiva, non riesce mai a pescare una soluzione vincente dentro l’area ed è quindi costretta ad affidarsi a conclusioni dalla distanza le quali non vanno a buon fine. Uno 0 su 5 di questo fondamentale da l’opportunità agli ospiti di ricucire il punteggio fino a trovarsi sulla situazione di parità grazie al canestro di Tommaso Aiello sul 26 pari. A prendere per mano la propria squadra è il suo capitano: Cappelli, che dopo aver ricevuto in mezzo all’area si gira e sblocca il punteggio in questa frazione. Tuttavia, uno spietato Di Giovanni firma il sorpasso bianco-verde e, in conclusione, Resti, con la sua terza tripla in questo spicchio di gara, complica le cose in casa Jokers i quali nel finale riescono a sollevarsi leggermente ma non sufficientemente e vanno negli spogliatoi con il magro bottino di 8 punti in 10′ e sotto nel punteggio (34-37.

Ciacci dal palleggio, trova un corridoio libero che gli consente di appoggiare ed aprire subito in positivo il conto del secondo tempo. Uno scatenato Saldarelli, a seguito di una serie di possessi dove nessuna delle due squadre riesce né da una parte ad accorciare né dall’altra ad allungare, si prende la responsabilità di tirare dall’arco e, senza fallire, dà un bel colpo psicologico agli avversari. Coach Nudo è costretto a chiamare a rapporto i suoi onde evitare di farsi scivolare una partita ancora molto lunga ma che vede per ora Reggello prevalere con quasi una doppia cifra di vantaggio. Per metterci una pezza viene adottata la soluzione tattica della difesa a zona che, quanto meno inizialmente, si rivela efficace. A dare la scossa tuttavia ci pensano Coli ed Euzzor dalla distanza: il primo al termine di una buona azione manovrata ed il secondo in seguito ad uno scambio originato da una rimessa con Ristori, regalano ai gialloblu la possibilità di riavvicinarsi con un punteggio che adesso recita 50-55.

A rendere la partita più viva che mai ci pensa lo splendido tiro da tre di Pazzagli che dall’angolino mette a referto il primo canestro dell’ultima frazione. Gli ospiti riescono a riportarsi a distanza sfruttando alcune lacune difensive ma Ciacci, con orgoglio, è il primo a non arrendersi ed a caricarsi la squadra sulle spalle con una giocata splendidamente condotta partendo dal palleggio con la mano sinistra e concludendo nonostante le mani in faccia. Si entra ora in una fase concitata della partita con una serie di tiri liberi assegnati a favore dei padroni che non possono assolutamente fallire per poter agganciare gli avversari. Tounkara realizza il primo viaggio dalla lunetta fallendo il secondo mentre Euzzor fa 4/4. I legnaioli, grazie ad una buona difesa sono nuovamente in vantaggio sul 62-61 a tre dal termine. Il buon momento viene confermato da due centri che di fatto chiuderanno l’incontro a favore dei padroni di casa, bravi e caparbi ad ottimizzare due possessi prima con il solito scoppiettante Euzzor e poi con capitan Cappelli. Quest’ultimo, con una tripla, fa gioire i suoi che alla fine concluderanno un incontro sofferto, strappando i due punti, sul punteggio di 69-65.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 141

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *