SCANDICCI – CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET 66 – 74 DTS

Un supplementare perfetto consente alla Cantini Lorano srl Jokers Basket di strappare due punti importantissimi sul campo dello Scandicci Basket utili per insediare i piani alti della classifica.

SERIE D – PRIMA FASE – GIR. A / 21º GIORNATA
Domenica 26 Febbraio 2023 @ Palestra Scolastica

SCANDICCI-JOKERS BASKET 66-74 DTS
(20-17, 33-36, 48-50, 66-66, 66-74)

SCANDICCI
Cenciarelli 17, Corti 14, Ceccanti 10, Baratti 4, De Lucia 2
, Camerini 8, Mori 6, Chiarini 5, Laureano, Giannozzi, Andreola ne.

CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET
Euzzor 21, Cappelli 14, Ristori 9, Ciacci 8, Bitossi 5, Pazzagli 6
, Coli 6, Pineschi 5, Mpeck, Zivojinovic, Tounkara, Conti ne.
Coach: Nudo Ass. Castellani

Parziali: 20-17, 33-36, 48-50, 66-66, 66-74.

Arbitri: Labed di Firenze e Sizzi di Prato

Cantini Lorano SRL

Primi minuti di gioco dominati da un buon ritmo offensivo delle due compagini, con i giallo-blu che però partono meglio. Il buon tiro di Ciacci apre le danze e, alcuni istanti dopo, è il turno di Cappelli, stavolta dalla distanza. La squadra di casa risponde colpo su colpo liberando al tiro l’intero suo quintetto titolare. Baratti brucia in velocità il proprio marcatore per poi appoggiare sotto canestro e Cenciarelli fa altrettanto procurandosi un tiro libero aggiuntivo poi realizzato. La partita è più viva che mai e lo spettacolo in campo viaggia sui binari dell’equilibrio. Questa situazione dove si gioca punto-punto prova ad essere interrotta da uno dei giocatori di più esperienza per Scandicci: Corti. Il numero 25 della squadra di casa si rende protagonista di buone incursioni a canestro che vengono ripagate, in termini di punteggio, con un primo tentativo di fuga. A rimediare a questa situazione, ed agli errori della propria difesa, ci pensa Pazzagli, un vero e proprio cecchino dall’arco in ben due occasioni consecutive. In chiusura di quarto le squadre si ritrovano sul risultato di 20-17.

In apertura di secondo quarto si sbloccano due importanti incursori tra i giallo-blu: Euzzor e Ristori i quali, grazie alle doti in palleggio, riescono ad essere letali ed a riportare i Jokers in vantaggio sugli avversari. Ad alimentare quello che ormai è un break a tutti gli effetti in favore dei giallo-blu, ci pensa il capitano ospite. Cappelli mostra di fatto tutto il proprio repertorio in meno di due minuti mezzo quando si rende protagonista di un difficile tiro dalla distanza e, successivamente, di un piazzato sugli sviluppi di una rimessa. Non contento, dopo essere stato servito da un ottimo Bitossi che recupera palla grazie al pressing, si ritrova in mezzo all’area e si conquista un fallo e canestro costringendo l’allenatore di casa a chiamare timeout per riorganizzare le idee. L’altro capitano in campo, ovvero Ceccanti, non ci sta e sfrutta uno squarcio difensivo per poi concludere dalla mezza distanza. A ricucire maggiormente il punteggio ci penserà però Cenciarelli: servito a limite dell’area, si rende protagonista di un canestro da tre allo scadere dei 24 secondi. Il collettivo scandiccese viene però affossato sotto i colpi dei singoli giallo-blu, stasera particolarmente ispirati. Nelle battute finali del primo tempo è Pineschi ad incidere maggiormente e concretizzare la mole offensiva legnaiola grazie alla sua tripla a pochi secondi dalla sirena di metà gara.

Entrambe le squadre hanno faticato nel trovare l’allungo decisivo nella prima parte di gara e questa tendenza si riscontra anche nella seconda. In questo terzo quarto infatti, dopo un mini break, la nuova squadra al comando è Scandicci, capace di liberare il proprio capitano al tiro vincente dalla distanza per ben due volte. Alle triple di Ceccanti rispondono i buoni tentativi di Euzzor, tra i quali anche la tripla del controsorpasso ospite sul 41-42. Dopo un periodo di assestamento del match, le squadre riescono nuovamente ad infierire a tre dal termine con le giocate singole. Per i Jokers è arrivato il momento di Coli che, oltre ad una buona percussione a canestro dove si costruisce lo spazio per appoggiare, dimostra a tutti di avere anche una mano educata dalla lunetta. Si conclude così la terza frazione con gli ospiti arrivati a quota 50 ma con solo due punti di margine sui padroni di casa. 

Tutto rimandato dunque all’ultima parte di gara, momento nel quale i ragazzi allenati da coach Nudo hanno dimostrato di saper tenere i nervi saldi e portare a casa numerosi incontri col destino incerto. Scandicci parte subito forte costringendo i Jokers a spendere due falli dopo appena un giro d’orologio. Un incontenibile Corti spaventa subito gli spettatori ospiti con due accelerate decisive sfruttando anche un rimbalzo conquistato. Al buon fallo e canestro di Bitossi, risponde l’altrettanto importante di Chiarini: l’incontro sembra essere destinato a risolversi negli ultimi minuti di gara e così è. In una situazione di seppur minimo vantaggio, con entrambe le squadre a bonus, i Jokers peccano incisività e non chiudono la partita concedendo agli avversari un tentativo dalla lunetta pienamente sfruttato da Cenciarelli che pareggia i liberi di Euzzor e Ristori.

Sul risultato di assoluta parità si va dunque ai supplementari dove però solo una delle due formazioni sarà in grado di sfruttare la stanchezza avversaria e farla diventare un’arma a proprio favore: i Jokers. La squadra ospite costruisce un castello difensivo mai trovato durante l’arco dell’intero match e grazie ai liberi, ancora una volta di Euzzor, arriva a vincere 66-74.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 141

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *