AVVISO IMPORTANTE

Alla luce di alcune problematiche sorte a seguito della richiesta di regolarizzare l’iscrizione e il certificato medico, vorremmo precisare alcune cose riguardo la nostra società e le società dilettantistiche in genere.

La Società ASD Basket Olimpia Legnaia ha garantito, in questo periodo di pandemia, i pagamenti a tutti i suoi collaboratori non coperti economicamente dal Decreto “Cura Italia”, ha mantenuto integri i pagamenti delle utenze e ha corrisposto comunque i pagamenti alla Federazione Italiana Pallacanestro, in cui rientrano anche le assicurazioni dei singoli tesserati per la loro attività, anche solo di allenamento.

Queste sono tutte le voci, o almeno quelle più consistenti, che una società è tenuta a mantenere per poter andare avanti nella propria attività e nel rispetto degli accordi intrapresi con i propri collaboratori.

Le quote associative servono a questo: garantire un processo continuativo fatto di persone e oneri. Inoltre, si tenga presente che senza l’aiuto degli sponsor le sole quote non sarebbero sufficienti a sostenere un’attività di questo livello. La speranza è che non ci abbandonino, cosa per ora fatta fortunatamente solo da alcuni sponsor secondari.

Le nostre quote prevedono una suddivisione per ogni anno di attività per arrivare ad un massimo di 430€ per gli ultimi anni di Settore Giovanile.

Come tutte le ASD in genere, non viene fatta pagare l’iscrizione in una quota unica, la quale include i singoli corsi e l’iscrizione intesa come tesseramento FIP.

Tutto il nostro team, a partire dallo staff tecnico – nucleo centrale dell’operatività – passando per quello dirigenziale, alla segreteria fino al Presidente, si è sempre dimostrato attivo anche nei momenti più difficili (non ci dimentichiamo i due mesi di totale lockdown). I corsi si sono praticamente trasformati da attivi in campo ad attivi sulla piattaforma online Zoom, secondo i diktat del momento. Non è mai stato lasciato nessuno senza fare “attività”.

Capiamo il momento difficile che abbiamo e stiamo passando, ma lo è per tutti.

Da parte nostra avevamo già in parte provveduto di operare al meglio venendo incontro il più possibile: la seconda rata dello scorso anno sportivo è stata infatti ridotta del 50%, da scalare all’iscrizione prevista per il nuovo anno 2020/2021.

Attendiamo a questo punto di capire dalla Federazione come si svolgerà la ripartenza, in modo da farci trovare pronti.

Per chiarimenti contattare la SegreteriaBeatrice 340 2986917

Default image
Pietro Tarchi
“Nato a Firenze il 7 giugno 1993. Diplomato al Liceo Scientifico nel 2012 e laureato nel 2018 alla Triennale di Ingegneria Elettronica, studio alla facoltà di Ingegneria Biomedica a Firenze. Vestito dei colori giallo e blu da ormai 21 anni, in società ricopro il ruolo di giocatore (Prima Divisione), addetto stampa e social media manager.”
Articles: 488

Leave a Reply