CANTINI LORANO SRL JOKERS BASKET – SCANDICCI 75 – 57

Gran Gala per la Cantini Lorano s.r.l Jokers Basket che vince in casa contro Scandicci. Un devastante Ciacci guida i suoi al secondo successo consecutivo in campionato. Giallo-blu che dimostrano inoltre compattezza fisica e psicologica dopo un avvio non semplice.

SERIE D – PRIMA FASE – GIR. A / 6º GIORNATA
Sabato 5 Novembre 2022 @ PalaFilarete

JOKERS BASKET- SCANDICCI 75-57
(22-17, 30-34, 47-38, 75-57)

LEVANTE SRL JOKERS BASKET
Ciacci 25, Biondi 9, Coli 9, Tounkara 6, Cappelli 2, Ristori 6, Euzzor 5, Pineschi 4, Bitossi 4, Mazzerelli 3, Padoin 2, Zivojinovic.
Coach: Nudo Ass. Castellani

SCANDICCI
Corti 14, Cenciarelli 13, De Lucia 7, Ceccanti 5, Baratti
, Mori 13, Giannozzi 5, Chiarini, Fischetti, Paccati.
Coach: Brienza Ass. Mirarchi

Parziali: 22-17, 30-34, 47-38, 75-57.

Arbitri: Fambrini di Lucca e Andreani di Arezzo

Cantini Lorano SRL

Ottima partenza delle due squadre capaci di arrivare facilmente a canestro. Ai due punti di Ceccanti risponde subito Ciacci. Dopo pochi istanti, su una disattenzione di Cappelli, che si perde in marcatura Corti, la squadra ospite si riporta subito avanti allungando ulteriormente con Cenciarelli. Dopo un inizio leggermente travagliato, sarà la presenza esuberante nell’aria scandiccese di Biondi a garantire ai giallo-blu di portarsi a contatto. Tuttavia il numero 20 dei Jokers sarà costretto ad uscire prematuramente per gestire al meglio i due falli commessi nel giro di poco tempo. Le squadre si studiano, ci sono molte indecisioni per i legnaioli e queste consentono allo Scandicci di presentarsi in attacco ferendo con continuità. Arriviamo dunque al finale di quarto. Ai padroni serve una scossa e questa arriva dal classe ’02 Ciacci. Prima un ottimo recupero che porta ad un fulmineo contropiede, ed in seguito tre centri dalla lunga distanza consecutivi, lo iscrivono di diritto tra i migliori giocatori della serata. Primo quarto che si conclude comunque con un margine non definitivo per i Jokers che sono avanti sul 22-17.

Secondi dieci minuti che si aprono con due ottimi rimbalzi difensivi per Tounkara. Euzzor ferma un pericoloso contropiede, tuttavia, le due compagini che sembrano essere rientrate in campo con una marcia inferiore, impiegano ben 2 minuti e 45 per tornare a canestro. Sterilità offensiva interrotta da Scandicci che dalla lunetta con Cenciarelli, inizia ad ingranare. La situazione si aggrava quando sono i blu a prendere lo scettro del gioco. Due triple di Mori mettono all’angolo i padroni che adesso faticano ad arrivare nella metà campo avversaria. In una vera e propria apnea difensiva per i padroni di casa, gli ospiti non infieriscono ulteriormente ed il punteggio rimane invariato. Serve una reazione, serve incidere anche in questa seconda frazione per i Jokers. Viene in soccorso, dopo un’azione elaborata, la splendida tripla di Euzzor su ottimo assist di Biondi. La tripla di Giannozzi per gli ospiti, a 3 minuti dalla fine, obbliga coach Nudo a chiamare timeout per riorganizzare l’intero asset. Dalla panchina le buone azioni di Ristori non bastano e si va a riposo sul 30-34.

Anche nella ripresa le squadre rimangono piuttosto bloccate. Dopo tre minuti di canestri inviolati è ora l’allenatore di Scandicci, Brienza, a chiamare i sessanta secondi per dialogare coi suoi cercando di consolidare il vantaggio costruito. Stappa stavolta la lattina Pineschi che fa partire poi un’azione in contropiede conclusa perfettamente da Ciacci, autore di un ulteriore canestro. I Jokers sembrano essersi sbloccati anche psicologicamente. Ne è una prova l’ottimo rimbalzo offensivo del cuore della squadra, il capitano Cappelli che sigla i suoi primi ed unici punti di serata dopo un avvio non facile. Tutto ciò si tradurrà con devastante break di 10 lunghezze per i giallo-blu. Ciacci si rende ancora protagonista con una tripla allo scadere che accende il PalaFilaretr e porta sul +9 i padroni di casa.

Ultimo quarto che si apre con Giannozzi che prova a suonare la carica per i suoi ma Scandicci si scontrerà prima con le triple di Coli ed in seguito con i liberi di Ciacci, che mette a referto la bellezza di 25 punti totali. Gli ospiti troveranno difficoltà inoltre nel costruire azioni offensive commettendo numerose infrazioni (ne sono una prova i tre “passi” sanzionati solo in questo tempino). A 5 minuti dalla fine il match oramai è blindato. Sul finale c’è spazio anche per la gloria personale di Mazzerelli e Padoin, autori di ottime azioni personali. Convincente prova dunque per i Jokers che vincono meritatamente contro un avversario che era stato capace di fare la voce grossa soprattutto nel secondo tempino. Il finale recita 75-57.

Share it!
Jacopo Mannina
Jacopo Mannina
Articoli: 43

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *