SERIE D: FARTO SRL JOKERS BASKET – CMB PINO DRAGONS 53 – 46

Successo che vale oro per i Farto SRL Jokers Basket. Nell’ultima giornata della Prima Fase, i ragazzi di Gennaro Nudo hanno battuto il Pino Dragons conquistando così la salvezza ed il pass per la Seconda Fase Promozione, quella in cui avranno la possibilità di lottare per il salto di categoria. Per il giovane coach gialloblu e i Jokers un traguardo meritato conquistato dopo 10 partite in cui la squadra ha sempre giocato bene, anche nelle gare perse.

SERIE D
Sabato 29 Maggio 2021
JOKERS FIRENZE 53
CMB PINO DRAGONS 46
🏟️ PalaFilarete di Firenze

FARTO SRL JOKERS BASKET
Vienni 18, Coli 7, Susini 7, Tarchi 4, Ridolfi, Fusillo D. 9, Cappelli 6, Fabiani 2, Califano, Ridolfi, Fusillo S..
Coach: Nudo

ASD CENTROMINIBASKET PINO DRAGONS
De Francesco 8, Neri 6, Parnasi 5, Camerini 2, Pracchia, Pavicevic 13, Borsetti 6, Avellini 4, Gordini 2, Bensi, Fondi ne, Pinzani ne.
Coach: Poggi

Arbitri: Natale Jacopo di Calcinaia (PI) e De Trane Tommaso di Pontedera (PI)

Parziali: 11-10, 21-25, 36-33, 53-46.

Vittoria del gruppo, come è nel DNA delle “squadre made in Legnaia”, ma non si può non sottolineare la prova di Vienni: 18 punti a referto. Se la matematica non è un’opinione, essa ci dice che Vienni in questa partita ha messo a segno più di un terzo dei punti gialloblu. Il ragazzo sarà utilissimo nella seconda fase del torneo, quando è vero che gli avversari saranno mediamente più forti di quelli affrontati finora, ma è altrettanto vero che i Jokers, raggiunto l’obiettivo salvezza, giocheranno senza la tensione che in alcune partite li ha frenati, e fregati, nei minuti finali.

HIGHLIGHTS

Il quintetto iniziale dei Jokers comprende Coli, giocatore rivelazione del torneo, ma il primo protagonista è Ridolfi che ferma subito De Francesco al tiro dalla lunga distanza. Lo ferma con un fallo per far capire che, anche in questa gara, la difesa dei Jokers sarà pressante. Dopo le scaramucce iniziali, comincia il Vienni Show: tripla del 5-3 a 8’40”. Il PRIMO QUARTO va in archivio sull’ 11-10 e ritmi bassi.

I ritmi si alzano nel SECONDO QUARTO soprattutto grazie al Pino che, con Borsetti in campo, mette in difficoltà la difesa dei Jokers. Tante le palle perse dai gialloblu in questa fase, soprattutto per tentativi di passaggi assai improbabili. Si va al riposo sul 21-25.

Impossibile sapere cosa coach Nudo abbia detto ai suoi ragazzi negli spogliatoi, ma sicuramente il discorso ha funzionato. Nel TERZO QUARTO Tarchi e compagni prendono in mano le redini della partita, non subito, ma dal momento in cui Vienni segna la tripla del 30-33. Da questo momento in poi l’inerzia della gara è tutta gialloblu.

Quando inizia il QUARTO QUARTO i Jokers hanno 3 punti di vantaggio, che diventeranno 7 a fine partita. Il Pino ha il merito di giocarsela fino in fondo, A 1’58” le due squadre sono sul 43-43, ma a 33″ dalla sirena i Jokers sono avanti di due: 48-46 e qui se la giocano bene, dimostrando di avere imparato la lezione, di essere maturati rispetto alle ultime sconfitte rimediate al fotofinish. Piccoli particolari che però fanno la differenza. Uno su tutti: la precisione al tiro dalla lunetta, un fattore importantissimo quando il Pino deve ricorrere al fallo sistematico per fermare l’orologio. Finisce 53-46 e, dopo qualche istante di trepidazione dato dall’attesa di notizie da Sesto Fiorentino, si può finalmente esultare: Campi ha infatti espugnato il PalaCalamandrei, permettendo ai Jokers di agguantare la terza piazza nel Girone C.

Nei prossimi giorni la FIP Toscana pubblicherà il calendario della Seconda Fase Promozione, solo allora sapremo i prossimi impegni dei Jokers.

Foto a cura di David Terzi

Share it!
Default image
cig
Articles: 101

Leave a Reply