SERIE C GOLD: OLIMPIA LEGNAIA – CMB LUCCA 48 – 90

#SerieCGold

Risultato #OlimpiaLegnaia
Cantini Lorano SRL Legnaia – Geonova SRL CMBK Junior Lucca 48 – 90

+ Link Articolo Firenze Basket Blog

CANTINI LORANO SRL LEGNAIA:
Zani 6, Conti 4, Cambi 1, Nardi 11, Trillò 8, Bandinelli 4, Vienni, Ademollo A. 3, Susini, Del Secco 6, Zanussi 5, Tarchi M.
All. Zanardo

GEONOVA SRL CMBK JUNIOR LUCCA:
Danesi 3, Loni 15, De Falco 11, Pierini, Romano 27, Drocker 10, Balducci ne, Cecconi 6, Russo 7, Del Debbio 8, Giovannetti, Lombardi 3.
All. Piazza

Parziali: 14 – 27, 24 – 53, 36 – 68.
Arbitri: Luchi e Solfanelli

Commento alla Partita:
“Vittoria senza appello della Cmb Lucca al PalaFilarete, contro un’Olimpia Legnaia che resta in partita solo 10 minuti. Primo quarto divertente e combattuto, con Legnaia che inizia con il piede giusto: 3-2 a 9’49” grazie a una tripla di capitan Zani. Poi punteggio in equilibrio fino a metà tempo quando coach Piazza fa entrare Del Debbio e da quel momento i lucchesi prendono in mano la partita facendo registrare un parziale di 12 punti. La prima frazione di gioco si chiude sul 14-27, un divario, già pesante, che andrà via via allargandosi nel corso della partita.

Nel secondo quarto è ancora Del Debbio ad aprire le danze con una bella penetrazione che perfora la difesa gialloblu, portando il punteggio sul 14-29. Per riuscire a fermare il gioco degli avversari, Legnaia ricorre spesso al fallo, tanto che il tabellone segna 7’30” quando l’Olimpia termina il bonus. A 5’50”, grazie a un canestro dalla media distanza di De Falco, gli ospiti si portano sul +21. Ci pensa Romano a realizzare i canestri che consentono a Lucca di chiudere la partita già alla fine del primo tempo. Il 24-53 con cui le squadre vanno negli spogliatoi, non lascia margini di dubbio su quale sarà la squadra vincitrice.

La Cantini Lorano Legnaia fa vedere le cose migliori nel terzo quarto, quando riesce ad attaccare bene e a difendere meglio. Nei primi minuti Lucca non segna mai, tanto che Piazza è costretto a chiamare time-out per dare la sveglia ai suoi ragazzi. Chi capisce la lezione è De Falco che, subito dopo il time out segna una bella tripla. Da qui in poi, uno dopo l’altro escono di scena i protagonisti della partita, prima Del Debbio, gravato di 4 falli, e poi De Falco, beniamino dei tifosi lucchesi.

Nell’ultimo quarto coach Zanardo mette sul parquet Susini, un ragazzo del vivaio che aveva già esordito in Serie C Gold e che dovrebbe trovare spazio nel girone di ritorno. Il giovane centro gialloblu si è mosso bene facendosi valere ai rimbalzi. Alla fine i biancorossi si impongono con largo margine, 48-90 il risultato finale, mettendo in mostra tanti giocatori interessanti, fra cui Gianmarco Drocker, figlio di Gianpaolo Drocker, per ben 24 stagioni indiscussa stella del basket lucchese.”

– Commento a cura di Firenze Basket Blog –

– Foto Fabio Bernardini –

 

Posted by Pietro Tarchi

“Nato a Firenze il 7 giugno 1993. Diplomato al Liceo Scientifico nel 2012 e laureato nel 2018 alla Triennale di Ingegneria Elettronica, studio alla facoltà di Ingegneria Biomedica a Firenze. Vestito dei colori giallo e blu da ormai 20 anni, in società ricopro il ruolo di giocatore (Jokers Basket), vice allenatore (Under 14) e addetto stampa.”