SERIE C GOLD: AGLIANA – CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA 76 – 68

Si ferma al PalaCapitini di Agliana la striscia vincente dell’Olimpia Legnaia, la squadra resta comunque nelle prime posizioni della Serie C Gold Toscana.

SERIE C GOLD
Domenica 26 Gennaio 2020
ENDIASFALTI AGLIANA 76
CANTINI LORANO SRL LEGNAIA 68
PalaCapitini di Agliana (PT)

AGLIANA
Zaccariello 2, Bogani Lorenzo 20, Rossi 25, Nieri 7, Tuci 10, Bogani Marco n.e, Del Frate, Limberti 8, Cukaj n.e., Bovani n.e., Cavicchi 4, Alessandrini n.e. Coach: Mannelli Ass: Gambassi e Gorgeri.

OLIMPIA LEGNAIA
Innocenti 5, Nardi 5, Rosi 4, Del Secco 16, Andrei 3, Bandinelli 14, Verrigni 9, Cambi Matteo 12, Cambi Marco n.e., Susini n.e., Ridolfi, Mascagni n.e. Coach: Zanardo Ass: Nudo e Frizzi

Arbitri: Zanzarella di Siena e Marinaro di Pisa

Parziali: 13-23, 36-36, 57-51.

Quella di Agliana non è mai una trasferta agevole per la Cantini Lorano Srl Olimpia Legnaia. La squadra neroverde in questi anni sta facendo un percorso di crescita, quella gialloblu pure e quindi nelle ultime stagioni, quando le due squadre si sono affrontate ne sono sempre uscite partite belle e combattute fino alla fine.

Tradizione mantenuta anche domenica quando coach Zanardo ha dovuto affrontare la gara senza tre uomini importanti: Conti, Mascagni e Corzani. Nonostante le assenze e l’inedito quintetto schierato in campo, Legnaia parte veramente bene: 4-5 sul tabellone a 6’01” dalla fine del primo quarto, ma, soprattutto, 11-16 a 3’05” grazie a canestro di Verrigni, ormai perfettamente inserito nei meccanismi di gioco della squadra. Sono addirittura 10 i punti di vantaggio dei gialloblu dopo 10 minuti di gioco.

Nel secondo quarto però Agliana inizia a segnare dalla lunga distanza con Limberti e Lorenzo Bogani. A 6’02” dal riposo lungo Zanardo chiama timeout perché sul 25-29 capisce che l’inerzia della partita è tutta a favore dei neroverdi. Operazione che riesce in parte, perché si va negli spogliatoi sul 36-36 anche grazie ai canestri del solito Rossi, uno che contro Legnaia sfodera sempre belle prestazioni.

L’equilibrio si rompe subito a inizio terzo quarto grazie al canestro di Tuci che porta avanti Agliana di due lunghezze. Da qui in poi Legnaia non riesce più a riacciuffare gli avversari. Sono 6 i punti di divario a fine terzo quarto, che diventano 8 a fine gara, ma al di là dei numeri, resta il fatto che Agliana, una volta presa la partita in pugno non la molla più. Gli ultimi canestri, messi a segno da Nardi e Del Secco, entrambi autori di una bella prova, servono solo a ridurre lo svantaggio. Ora testa ai prossimi impegni, nell’ordine: in casa contro Valdarno, in trasferta a Montevarchi e in casa contro Altopascio. Tre squadre di bassa classifica, tre squadre che di qui alla fine della regular season affronteranno ogni partita con il coltello fra i denti.

PROSSIMA PARTITA
SERIE C GOLD

Domenica 2 Febbraio 2020
ore 18:15
OLIMPIA LEGNAIA
SYNERGY VALDARNO

PalaFilarete di Firenze

Default image
cig

Leave a Reply