SERIE D: JOKERS BASKET – AFFRICO 60 – 57

Solito sabato sera al Filarete con buon basket in campo e tanta gente sugli spalti. Questa volta sulla scena ci sono i Jokers Basket di coach Gennaro Nudo e la partita contro l’Affrico vale per la 7ª giornata della Serie D Toscana, campionato che anche quest’anno i Jokers disputano grazie alla sponsorizzazione della Farto – farmaco biochimico toscano dal 1935.

SERIE D
Sabato 9 Novembre 2019
FARTO SRL JOKERS 60

AFFRICO 57
PalaFilarete di Firenze


FARTO SRL JOKERS

Fusillo D.3, Vienni 17, Ademollo A. 12, Cappelli 3, Andrei 4, Becocci 4, Marco Tarchi 3, Fabiani, Ridolfi, Jakoberaj 10, Fusillo S. 2, Biondi 2. Coach: Nudo Ass: Castellani

AFFRICO BASKET
Gianfelice 5, Passaleva, Gelli 20, Lorbis 12, Ardinghi 8, Manno 7, Sferruzza 4, Cacciavillani, Albini, Michelotti 1, Sportelli ne, De Donno ne. Coach: Soldaini

Arbitri: Buono e Collet

Parziali: 17-13, 33-30, 44-38, 60-57.

Che non sarebbe stata una partita facile si è capito subito dalle prime battute. I Jokers giocano bene e segnano punti, ma l’Affrico, guidato da un Lorbis in gran forma, risponde colpo su colpo. Basta il primo quarto per capire che i biancoblu arrivati al Filarete sono un’altra squadra rispetto a quella vista a fine estate in Coppa Toscana sempre qui al Filarete. Ai Jokers serve un Vienni in buona serata per chiudere i primi 10 minuti in vantaggio: 17-13.

Nel secondo quarto la musica non cambia: i Jokers spingono a mille, ma l’Affrico risponde colpo su colpo. Quello che doveva essere un tranquillo sabato sera rischia di trasformarsi in un incubo per i padroni di casa. Il 33-30 con cui le squadre vanno al riposo non lasciano per niente tranquilli i tifosi di casa.

Come da tradizione a Legnaia, è la panchina a giocare un ruolo fondamentale: Jakoberaj e Marco Tarchi, per esempio, danno un contributo importante nel terzo quarto, quando i gialloblu non solo fanno buone cose in attacco, ma, finalmente, cominciano anche a difendere bene. Nel terzo quarto, chiusosi sul 44-38, gli ospiti segnano solo 8 punti.

Il problema è che nel quarto quarto Gelli e compagni di punti ne realizzano ben 19, riuscendo a portarsi addirittura in vantaggio a due minuti dalla sirena. Tanti gli errori commessi dai Jokers nel quarto quarto. Uno ripetuto più volte: il fallo sul giocatore avversario che va canestro, Fallo inutile, anzi dannoso, perché l’avversario non solo segna il canestro, ma poi realizza pure il tiro libero aggiuntivo. O fai un bel fallo e non lo fai segnare, oppure lo lasci tirare senza farti fischiare fallo. O bianco o nero, in questa situazione la via di mezzo non serve a niente. Quando l’inerzia della partita sembra a favore dell’Affrico, Andrea Ademollo e compagni giocano 2 minuti di basket perfetto. Sono gli ultimi 2 minuti della partita e bastano per conquistare una vittoria che vale oro.

Al di là di tutte le analisi tecnico tattiche che si possono fare, il problema è quello che ha individuato coach Nudo a fine partita: “Avevamo 10 punti di vantaggio e  ci siamo fatti riprendere. Vuol dire che siamo stati presuntuosi, ma se vogliamo ottenere risultati dobbiamo essere umili”.

Nelle battute finali della partita c’è stato un infortunio a Lorbis. In bocca al lupo per una pronta guarigione.

PROSSIMA PARTITA
SERIE D

Sabato 16 Novembre ore 18:30
Asciano – Farto Jokers
Palazzetto di Asciano (SI)

Posted by cig