SERIE C GOLD: SAN GIOBBE CHIUSI – CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA 72 – 63

Inizia con una sconfitta il cammino della Cantini Lorano SRL Legnaia nella Serie C Gold Toscana 2019/2020. I ragazzi di coach Riccardo Zanardo sono infatti usciti a mani vuote (72-63 il punteggio finale) dalla trasferta di Chiusi, dove hanno affrontato il San Giobbe, da tutti ritenuta una delle squadre più forti del campionato.

SERIE C GOLD
Domenica 29 Settembre 2019
SAN GIOBBE CHIUSI 72
CANTINI LORANO SRL LEGNAIA 63
Palasport di Chiusi (SI)

SAN GIOBBE CHIUSI
Sabbatino 16, Lombardo, Infanti 6, Radunic 22, Kivekalovic 22, Groppi, Zambonin, Criconia 6, Cresti n.e., Rettori n.e., Ceccarelli, Mihaieis n.e.
Coach: Monciatti Ass: Semplici

CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA
Nardi 9, Mascagni 14, Rosi, Del Secco 13, Corzani 5, Cambi Matteo 5, Conti 2, Bandinelli 12, Innocenti, Ridolfi, Cambi Marco n.e., Andrei 3.
Coach: Zanardo Ass: Nudo e Frizzi

Arbitri: Biancalana e Mariotti

Parziali: 23-7, 37-31, 49-56, 72-63

La partita ha conosciuto diverse fasi, con i padroni di casa che nel primo quarto partono a razzo grazie a una maggiore aggressività, sia in mezzo al campo che ai rimbalzi. Il 23-7 con cui si chiudono i primi 10 minuti di gioco fanno capire a coach Zanardo che in difesa c’è qualcosa da registrare.

Infatti nel secondo quarto la musica cambia, sia in difesa, con continui cambi di moduli, sia in attacco dove Matteo Cambi e Bandinelli mettono a segno punti importanti in avvio di quarto. A 4’40” dall’intervallo Nardi segna in appoggio il canestro che porta i gialloblu a -9, il tabellone segna infatti 30-21. Ma è nei minuti finali che Legnaia si porta a ridosso dei biancorossi grazie agli assit di Nardi e ai canestri di Mascagni: 34-29 a 28″ dalla fine e 37-31 nel momento in cui le due squadre chiudono il primo tempo.

Con l’inerzia della partita a favore, Nardi e compagni continuano a macinare punti anche nel terzo quarto, quando puniscono i padroni di casa con ben 25 punti in 10 minuti. Non saranno molte in questa stagione le squadre che segneranno 25 punti in un quarto a Chiusi.

Il 49-56 con cui si apre il quarto quarto è però illusorio perchè negli ultimi 10 minuti della partita l’Olimpia fatica ad andare a canestro e con l’imprecisione al tiro dei gialloblu, sono i lughi biancorossi a farla da padrone ai rimbalzi. Radunic prende 16 rimbalzi e Criconia 8, questo dicono le statistiche di fine partita. Nell’ultimo quarto Legnaia realizza solo 7 punti e per Chiusi è agevole effettuare il sorpasso. Alla fine sono 9 i punti di vantaggio dei padroni di casa: 72-63.

Qualcosa da registrare, ma nel complesso una buona gara per i gialloblu. Molte le note positive da registare, fra cui, a parte i 14 punti di Mascagni e i 13 di Del Secco, c’è l’ottimo inserimento di Innocenti nei meccanismi di gioco dell’Olimpia Legnaia.

PROSSIMA PARTITA
SERIE C GOLD
sabato 5 ottobre ore 21:15
Legnaia – Agliana
PalaFilarete di Firenze

Posted by cig