SERIE C GOLD: PIELLE LIVORNO – OLIMPIA LEGNAIA 69 – 49

#SerieCGold

Risultato #OlimpiaLegnaia
ASD Pielle Livorno – Cantini Lorano SRL Legnaia 69 – 49

+ Link Articolo Firenze Basket Blog

ASD PIELLE LIVORNO:
Burgalassi 2, Malvone 11, Toppo 13, Dell’Agnello 19, Benini 12, Massoli, Bertolini, Cianetti, Capobianchi 2, Roljic 10.
All. Da Prato

CANTINI LORANO OLIMPIA LEGNAIA:
Nardi 5, Del Secco 7, Zanussi 2, Tarchi M. 1, Zani 4, Bandinelli 15, Vienni 3, Conti, Cambi 12, Rosi, Biondi, Trillò ne.
All. Zanardo

Arbitri: Giustarini e Panicucci
Parziali: 19 – 15, 35 – 25, 54 – 39.

Commento alla Partita:
“Legnaia cade a Livorno sul campo della Pielle con il punteggio di 69-49, dopo una gara in cui i ragazzi giallo blu hanno retto solo un tempo per poi soccombere a Dell’Agnello e compagni. Un’occasione persa per i ragazzi di Zanardo, con Trillò fermo ai box, proprio per avvicinare la squadra di Da Prato in classifica, ma che comunque non cancella il buon periodo dell’Olimpia, che veniva da tre vittorie consecutive.

Dopo il primo canestro di Zanussi è la Pille a prendere la testa della gara con Toppo e Dell’Agnello,. La mira dei fiorentini non è delle migliori fino alla tripla di Del Secco (12-9) che tieni Legnaia attaccata ai labronici. Il primo quarto scivola via con i liberi di Bandinelli che valgono 19-15 per la Pielle. La seconda frazione mette subito in mostra le doti balistiche di Dell’Agnello che realizza una bomba che vale 23-15 a cui risponde subito la mano educata di Cambi, lanciato nella mischia da coach Zanardo con due triple in sequenza (23-21) a 6’44” dal riposo lungo. Contemporaneamente si alza anche la difesa della Cantini Lorano, una stoppata di Cambi potrebbe dare lo spunto per il canestro del pareggio, ma invece Zani in serata opaca, sbaglia e Roljic spara una bomba: si segna solo dall’arco (26-21). L’inerzia cambia nuovamente e torna così in mano ai ragazzi di Da Prato che con Benini dall’arco allo scadere, si portano sul +10 prima del riposo (35-25).

Avvio di terza frazione equilibrato, la Pielle tiene a distanza Legnaia. L’Olimpia però fa sempre più fatica a trovare il fondo della retina e l’unica statistica che aumenta è quelle delle palle perse. Ne approfittano Malvone e Rojilic che portano i labronici sul +15 (49-34) e poi Capobianchi che di fatto mette il canestro del massimo vantaggio (54-36) che la squadra di Zanardo non riuscirà più a recuperare.”

– Commento a cura di Firenze Basket Blog –

Posted by Pietro Tarchi

“Nato a Firenze il 7 giugno 1993. Diplomato al Liceo Scientifico nel 2012, studio alla facoltà di Ingegneria Elettronica/Biomedica. Vestito dei colori giallo e blu da ormai 20 anni, in società ricopro il ruolo di giocatore (Jokers Basket), vice allenatore (Under 14) e addetto stampa.”